Autunno: come scaldarsi dall’interno

Eccoti, Autunno, sei qui. Non tutti ti amano, io sì. Anche se sei la stagione con più contraddizioni, almeno per me. Stagione in cui dovremmo prepararci all’inverno, raccogliere e conservare energie. Come fanno le patate o le cipolle. Invece è la stagione in cui siamo più costretti a spendere energie.
Cosa fare? Dobbiamo concentrare al massimo le nostre forze, accumulare risorse e… non prendere freddo.
Non so se lo sentite ma il vostro corpo già sta rallentando, lui lo sa, e si sta raffreddando, come in un pre-letargo (che poi nessuno ci permette di fare!).

Questo è il mese giusto per inserire nell’alimentazione alimenti che vi scaldino dall’interno. Zuppe, certo, piatti caldi, tisane, lasciate perdere l’insalate, secondo la tradizione orientale anche spezie piccanti (per rinforzare i polmoni) e cibi salati (per tonificare i reni) e frutta secca, per le riserve di energie.

Ecco i 12 alimenti da mettere a tavola per riscaldarsi in autunno

Noci, mandorle, semi di girasole e sesamo (due cucchiai al giorno)
Olio di semi di lino (due cucchiai al giorno)
Tofu e miso (contengono isoflavoni che aiutano le ossa)
Carote e zucche (aumentano la resistenza alle infezioni)
L’avena in fiocchi (riscalda e tonifica)
Ravanelli (adatto per eliminare l’umidità estiva che si è accumulata nei tessuti)
Rape (un po’ come i rapanelli)

Tisana Per il mal di gola

Radici di Atea 40 gr
Agrimonia 20 gr
Piantaggine 20 gr
Miele qb

Grazie a Roberta dell’erboristeria Floria di Milano per il supporto

0 comments on “Autunno: come scaldarsi dall’interno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *