cose da sapere copenaghen

8 cose da sapere prima di andare a Copenaghen

Cosa c’è da sapere prima di andare a Copenaghen?

  1. La stagione migliore per visitare Copenaghen non è questa!
    A Copenaghen fa freddo. C’è poco da dire e credo che lo sappiate tutti. Per chi, come me, ama i paesi del nord e ama l’inverno e il freddo, non è un problema, ma è bene saperlo.
    Il periodo invernale è stupendo perché, ovviamente, l’atmosfera natalizia più freddo fa più raggiunge i nostri cuori :D. Finito quel periodo, diciamo dopo Capodanno, conviene dimenticarsi di Copenaghen fino alla primavera inoltrata. Anzi, direi estate. In questo periodo fa solo freddo e l’atmosfera è già andata.
  2. Ci sono le Corone
    Copenaghen fa parte della nostra Europa ma non è nell’eurozone. Ha mantenuto le Corone (il cambio è, in questo momento, di 7 Corone=1€). In Italia dovete prenotare le Corone qualche giorno prima di partire perché di solito in banca non le hanno. Altrimenti cambiate lì, anche in aeroporto e il cambio non è particolarmente svantaggioso.
    Peccato che queste fantastiche Corone valgano più dell’oro e qua passiamo al terzo punto.
  3. Copenaghen è cara
    E’ entrata nella top ten delle città più care al mondo. Al quinto posto. Complimenti!
    Per darvi un’idea: un cappuccino 40 DKK. 5€.  Due cocktail 190 DKK. 25€. 2 hamburger + 2 birre 350 DKK. 46€.
  4. Però l’acqua è gratis
    L’acqua è potabile, buona, la danno gratis ovunque.
  5. I danesi ti danno indicazioni con molta facilità!
    In altre situazioni non li ho trovati particolarmente aperti e comunicativi ma guai a tirare fuori una cartina e fermarsi in mezzo alla strada. In un secondo avrai un colosso biondo al tuo fianco a cercare di dare un senso al vostro percorso.
  6. Come si arriva a Copenaghen dall’aeroporto? 
    L’aeroporto è un po’ incasinato, non ho visto un cartello con scritto USCITA fino praticamente a quando sarete già fuori, ma è uno dei pochi aeroporti comodi d’Europa. Appena fuori dall’uscita c’è la metro e in poche fermate sarete in centro a Copenaghen.  Le stazioni principali di Copenaghen sono la Stazione Centrale (Hovedbanegård), Nørreport, Vesterport e Østerport. Vasterport è in pieno centro.
    In città ci si muove con facilità tra metro e autobus. Potete anche provare a girarla in bicicletta ma attenzione perché le regole della viabilità non sono come in Italia (che in pratica non esistono). Per esempio segnalano con una mano se stanno rallentando, ci sono ciclabili dedicate a chi va più veloce, le bici hanno la precedenza sui pedoni etc.
    L’esperienza però è bellissima!
    Di solito gli hotel forniscono delle biciclette a noleggio, comunque da poco c’è un servizio di city bike nuovissimo che permette di noleggiare la bicicletta direttamente dalla rastrelliera dove la trovi: ogni bici ha un tablet su cui fare registrazione con carta di credito, login etc. Costano 2,70€ all’ora.
  7. Le panetterie sono stupende
    Tripudio di dolci e pani. Le panetterie sono una meravigliosa esposizione di pani (nero, bianco, con semi) e soprattutto di dolci. Perché in Italia ci limitiamo ai croissant? Dalle kanelsnegle ai wienerbrød, in mezzo decine di torte, biscotti e pasticcini. Non si può resistere.
  8. Loro non hanno freddo
    Non fidatevi. Quando sbirciando dalla finestra dell’albergo vedrete camminare ragazzoni in maniche corte alle 8 di sera e bellezze in biciclietta dalle gambe bianche come il latte, bambini senza sciarpe e cappello a correre vicino ai canali, non fidatevi. No, loro non hanno freddo. Tu ne avrai, tantissimo. Per fortuna, razionalmente, sanno del freddo che fa e riforniscono bar e ristoranti di copertine e plaid <3 #hygge

0 comments on “8 cose da sapere prima di andare a Copenaghen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *