Like a rolling stones

Cose tipo che evito il commercialista.
O che se facessi la dichiarazione isee al nido forse pagherei meno ma non la faccio. O la nuova richiesta di maternità perché la prima non l’hanno accettata? Ah sì ma devo fare prima la dichiarazione dei redditi, salta il turno e riparti dal via. E quella fattura non pagata? E l’avvocato da sentire? E la causa da far partire ma mancano sai le buste paga del 2011? 2011?
Il gas che ti staccano per una cosa non pagata nel 2010, ma se ho l’addebito? Eh boh, non sarà andato a buon fine e quindi? Devi pagare. Quanto? 20,40 €. Ventieuroequarantacentesimiemistacchiilgas? E non mi avvisi prima???
E il telefono squilla e neanche rispondi perché non si sa mai chi possa essere.
E poi l’esatri ti manda un f24 da pagare per un errore nella dichiarazione dei redditi 2012 ma l’errore se lo sono sognati ma sai la procedura è lunga, devi recuperare i documenti e…

Solo alcune cose. Ma tanto bastano per farmi pensare che viviamo in un paese di merda.
E che sono tanto stanca.
E fra un mese devo traslocare e sarei così felice di fare mille cartoni e intanto buttare tutto quello che c’è in più. Ma forse non è neanche vero. A volte vorrei tornare indietro di anni. Tipo 5 o 6.

visita il mio blog castagnamatta.blogspot.com

0 comments on “Like a rolling stones

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *