Natale, il giorno dopo

Cerco il Natale tutto l’anno e d’improvviso eccolo qua…

Il Natale arriva così, ci provo ad arrivare preparata ma mi ritrovo sempre con l’affanno: ultimi regali fatti il 24/12 nel centro commerciale più vicino a casa, che raccoglie tutti i disperati come me della zona, un “salto” in libreria dove perdere tuo figlio per qualche minuto di puro panico che non guasta mai l’atmosfera natalizia, un’infornata di biscotti che si brucia e il citofono con tutti i parenti che suona appena hai aperto il rubinetto della doccia
“Ma non avevo detto alle 20.30?”
“Ah, avevamo capito alle 19.30”

I giorni fino al 21 sono meravigliosi. Poi c’è l’inferno. E poi c’è il 26 di Dicembre (o al massimo il 27, dai)
Stop.
Sono arrivate le vere vacanze di Natale.

I miei alleati per le vacanze (anche se durano solo un giorno) sono: il divano, i libri, la musica.
Aggiungetevi una passeggiata di mattina e una tisana e raggiungerò la pace dei sensi.

 La ricetta dello zenzero candito
December Soundtrack 

1 comment on “Natale, il giorno dopo

  1. daaaaai che tutto passa anche il natale 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *