A casa con i bambini

Mi sto depurando.
Mi sono tolta un peso, sto voltando pagina.
E oggi sono a casa con il mio bambino, ho davanti un weekend fatto palline di natale.
Non ero preparata e in casa non avevo nulla per fare i famosi “lavoretti” che tutte le mamme fanno con i loro bambini e che i bambini si aspettano quando si è costretti a stare in casa (perché non vogliono mai andare all’asilo ma quando li tieni a casa si stufano dopo i primi 11 minuti, in media)
Abbiamo fatto i biscotti ieri e ne abbiamo bruciate due teglie; “abbiamo”: ho bruciato, visto che lui mi ha ricordato entrambe le volte dei biscotti in forno mentre io entrambe le volte ero distratta da facebook, twitter e affini!
Oggi voleva fare l’albero di natale che è chiuso in un luogo quasi inaccessibile e allora ne abbiamo fatto uno di carta, anche perché in casa nostra i giornali non mancano mai.
Sono stata però capace di usare la repubblica di oggi che non avevo ancora letto, pur avendo praticamente tutte quelle dell’ultimo mese.
E ora riproviamo con i biscotti!
Però ci stiamo divertendo! E io sto bene.


Biscotti di Natale alla vaniglia e fragola*  

Ricetta per circa 50 biscotti
400gr di farina
200gr di zucchero
200gr burro
1 uovo intero + 1 tuorlo
2 cucchiai di yogurt alle fragole
vaniglia (estratto o baccello)
1 cucchiaino di lievito

mescolare il burro con lo zucchero, montarlo un po’ con una forchetta
aggiungere le uova, lo yogurt e la vaniglia
setacciare la farina con il lievito e mischiatela al composto di burro e zucchero
lasciare riposare in frigorifero per un’oretta
stendere la pasta, tagliare i biscotti e infornare (forno già caldo 180°)
attenzione a tirarli fuori dal forno appena dorati

* il gusto alla fragola è stato un caso. ci volevano una paio di cucchiai di panna ma Gabri aveva aperto uno yogurt e non l’aveva finito quindi ho usato quello. ho assaggiato l’impasto (e anche quelli bruciacchiati di ieri) e sembrano buoni 🙂

[aggiornamento del giorno dopo] Sono Buoni!!

visita il mio blog castagnamatta.blogspot.com

1 comment on “A casa con i bambini

  1. Gnam!Almeno avevi la formina con l’alberello…e un mese di La Repubblica! Il mio monolocale non mi consentirebbe di accumulare un mese di riviste!;-) W il faidate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *