Ristrutturare il bagno: 5 tendenze (e tre trucchi) per il 2017

La primavera è il momento perfetto per fare quei lavori in casa che state rimandando dall’inverno, soprattutto se si tratta di ristrutturare quel bagno che proprio non vi piace, che avete lasciato così come era ancora dal momento dell’acquisto della casa e che oramai ha fatto la sua storia. Sconfitti al pensiero della polvere e dei disagi, avete rimandato un po’ troppo e ora che la primavera promette aria mite e caldo sufficiente per l’asciugatura di pavimenti posati e pareti, non avete più scuse. Passiamo in bagno i nostri momenti di preparazione, pulizia e relax… trascurarlo vuol dire trascurare un po’ anche noi stessi e non è il caso!

Prima di ristrutturare il bagno però, è bene selezionare la tipologia di ambiente vogliamo ricreare, fondendo esigenze funzionali ed estetiche. Sebbene metratura e disposizione siano spesso un limite per la ristrutturazione, se consigliati da esperti possiamo muoverci al meglio negli spazi che abbiamo a disposizione, ottenendo l’effetto e lo stile desiderati.

trend arredamento bagno 2017 (2)

Qualche trucco per ristrutturare

Prima di passare ai trend arredamento 2017, è bene ripassare qualche regola di base da cui partire per orientare al meglio la ristrutturazione del vostro bagno.

1 – Se il bagno è molto piccolo, è preferibile evitare le piastrelle scure e la scelta dello stesso colore per pavimento e pareti. L’effetto ottico rimpicciolirebbe ulteriormente gli spazi!

2 – Se il bagno è poco luminoso, evitate soffitti colorati, piastrelle scure per le pareti e specchi privi di una luce sul top. La necessità di diffondere e amplificare la luce è supportata da pareti chiare e non eccessivamente opache ed è importante creare luce sia dal soffitto sia dalla parete dello specchio.

3 – Se il bagno è cieco, richiedete che venga installato un buon aspiratore e che le pareti libere dalle piastrelle vengano trattate in modo da ridurne porosità e permeabilità. Nei bagni ciechi infatti, il problema da scongiurare è proprio la formazione di muffe e questi accorgimenti potrebbero salvarvi da questo spiacevole inconveniente.

 

5 trend per il 2017

Come ogni anno le tendenze e il design si muovono nei vari ambienti della casa dettando nuove regole in fatto di stile. Seguire i trend è divertente e stimolante e sono così differenziati tra loro, che troveremo sicuramente qualcosa che amiamo tra le novità di quest’anno. Ceramica Flaminia, sempre attenta alle nuove tendenze e alle funzionalità degli ambienti che arreda con i suoi elementi dal design inconfondibile, ha pubblicato sul suo magazine una vera e propria guida allo stile di quest’anno. Ecco le tendenze per il 2017 in 5 punti:

1 – Eleganza e minimalismo

Marmi, legni e mosaici ritornano in grande stile, richiamando l’eleganza senza tempo dei bagni che facevano della maternità un carattere distintivo.  La tecnologia contemporanea ci offre la possibilità di richiamare a questo stile grazie alla ceramica: elemento fondamentale di congiunzione capace di imitare con grazia l’effetto di altri materiali, offrendo le prestazioni proprie di una superficie lavabile, durevole e di semplice posa.

 

2 – Bicromie e decorazioni

Si parte da sanitari con tagli e forme particolari per estendersi a superfici che percorrono gli spazi creando segni geometrici e movimento. Se amate la dinamicità negli arredi, le nuove soluzioni nate per dare un movimento estetico agli ambienti, sono quello che stavate cercando.

 

3 – Sospensione

I sanitari sospesi, che hanno rivoluzionato l’aspetto del bagno negli ultimi anni, continuano il loro percorso di arredo anche in questo 2017 che li vede grandi protagonisti. Sia con linee arrotondate sia con geometrie rigorose, alleggeriscono l’impatto generale degli arredi e facilitano anche la pulizia dell’ambiente stesso.

4 – Sinuosità

L’armonia dell’ambiente bagno è dettata da molti fattori. Se al primo posto troviamo sempre l’attenzione alla disposizione degli elementi, a seguire le forme e le linee dei componenti d’arredo. Il 2017 predilige linee sinuose e poco definite, capaci di ammorbidire gli spazi e rendere ancora più accogliente il bagno arredato.

 

5 – Matericità

Finiture opache e metallizzate, sottolineano la presenza arredativa dei sanitari che arricchiscono di linee e riflessi l’ambiente bagno. La maternità di questi elementi, finalmente sottolineata attraverso particolari lavorazioni, li elegge a elemento di decoro, da selezionare a seconda dello stile che si ricerca per il bagno.

 

0 comments on “Ristrutturare il bagno: 5 tendenze (e tre trucchi) per il 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *