diagnosi-tumore-bambini-veronesi-cosa-fare

La diagnosi precoce e il progetto Gold for Kids

Cose di cui è difficile parlare ma che è importante sentire.
Ogni anno si ammalano di tumore circa circa 250.000 bambini nel mondo: In Italia, le nuove diagnosi di tumore sono circa 1600 nei bambini fino a 14 anni e 1000 negli adolescenti tra i 15 e i 19 anni.

Mi vengono i brividi. Non ci vorrei pensare, non vorrei sentirlo, non vorrei parlarne. Ma lo faccio.  Perché la diagnosi parte da noi.

Guarire da un tumore infantile oggi è possibile in molti casi” commenta Chiara Segré, Biologa e Supervisore Scientifico di Fondazione Veronesi per il progetto Gold for Kids “tuttavia la chiave del successo sta nel poter ricevere tempestivamente le cure più efficaci, secondo i migliori standard di qualità di livello internazionale, e questo lo si ottiene aprendo i protocolli di cura”.

Diventa quindi fondamentale captare quelli che possono essere segnali che il corpo manda e che possono dirci che qualcosa non va, in tempo. Senza allarmismi: certi segnali possono avere diverse spiegazioni ma è meglio poi segnalarli al medico.

  • Se hai un dolore che non ha un’altra spiegazione medica e che torna di continuo,
  • se hai un gonfiore che non è chiaro da dove venga e che non passa da più settimane,
  • se sei molto stanco, senza una ragione chiara, da parecchio tempo,
  • se ti capita spesso di perdere sangue,
  • se hai perso molto peso nelle ultime settimane,
  • se hai un neo che ha cambiato forma, colore o dimensione,
  • se hai dei sintomi che non capisci e che persistono

Gold for Kids la Fondazione Veronesi si prefigge il compito di raccogliere fondi, da destinare alla copertura dei costi di gestione e avviamento dei protocolli di cura per i tumori di bambini e adolescenti. Gold for Kids è parte del più ampio PROGETTO SIAMO (Società Italiana Adolescenti con Malattie Onco-ematologiche).
Il prossimo convegno è il 13 Febbraio, durante la XIII Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile (h.9.00 Sala Alessi, Palazzo Marino, Milano)

0 comments on “La diagnosi precoce e il progetto Gold for Kids

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *