Di Ostia, un gattino e l’aria di vacanza

Il tempo è stato incerto fino a poche settimane fa. Pioggia, freddo, vento, vaghezze di sole. E finché il tempo è stato brutto non ho avuto quella sensazione dentro di me, quella spinta, quell’esigenza di… andarmene in vacanza e dimenticarsi del mondo intero!

Ecco, dopo il weekend passato a Roma, al Fabulous Camping Village quella sensazione è rimasta nella mia testa e non se n’è più andata.
Diciamo che da lì io non mi sono più ripresa. Non sto scherzando.
Contando che non so ancora quando potrò fermarmi davvero e non avendo ancora deciso dove andare in vacanza, il weekend di relax e ospitalità firmato ECV Group (nelle persone di Lapo, Giulia e di tutto lo staff del camping) mi ha quasi traumatizzato.

 
Io, che sono abituata alle vacanze spartane, disorganizzate, al limite della devastazione psicofisica ho gradito particolarmente questi giorni fatti di
– stradine dove i bambini possono girare e giocare per i fatti loro perché di automobili non se ne vedono
– una piscina gigante bassa, morbida, con vasca idromassaggio vicina dalla quale poter monitorare le bestie piccole
– due bagni: che vuol dire potersi fare la doccia senza che i piccoli debbano entrare per fare la pipì, che è una cosa normale, ma ogni tanto sarebbe bello evitarla!
– passeggiate lontano dal mondo fatte di antiche rovine, grandi alberi e cieli che solo Roma può regalare.
– un animale domestico preso in affido per quei giorni che ha saputo intrattenere i bambini quando le mamme non avevano voglia neanche di respirare
 
– i momenti di relax tra nuove e vecchie conoscenze. Che forse è la parte più bella dei blogtour: sentire le voci che sono dietro ai profili twitter.
 
 
 
 
 
Tutte le informazioni sul Fabulous Camping Village le trovate a questo link (e buone vacanze!)

0 comments on “Di Ostia, un gattino e l’aria di vacanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *