Lavorare da casa: vantaggi

Internet ha dato a molti (no, ad alcuni) la fantastica opportunità di lavorare da casa.
Ma quali sono i reali vantaggi?

Dormire fino a tardi

Per il tipo di lavoro che faccio spesso mi alzo molto presto, intorno alle 5.30-6.00 e poi di fatto chi ha dei figli non può mai dormire fino a tardi.
Ma dopo aver guardato la posta, pubblicato le prime cose, bevuto un tè, preparato il piccolo, portatolo all’asilo, essere tornata a casa, bevuto un altro tè, a volte, mi rimetto sotto il piumone!
E se non avete figli il tutto è ancora più semplice!

Guardarsi i telefilm preferiti

Non so perché ma i responsabili dei palinsesti di tutte le tv mettono sempre i miei telefilm preferiti solo di giorno, mai oltre le h.18.00. Fortunatamente lavoro da casa altrimenti non potrei vedermi le repliche di Grey’s Anatomy, la prima stagione di Dawson Creek, tutte le puntate di Friends, Una mamma per amica, Dharma e Greg etc…

Stare in pigiama tutto il giorno

No, non accompagno mio figlio all’asilo in pigiama. Sù, quasi mai!
Di solito sotto il cappotto metto la tuta.
Il pezzo sotto e quello sopra non sono neanche abbinati, della tuta intendo: felpe a caso, pantaloni che risalgono all’ora di educazione fisica al liceo Marconi.
Capelli legati, con fascia. Niente tacchi, niente piega, nessuno sbattimento davanti all’armadio perché sei ingrassata e l’unica gonna che ti piace non ti va più. Nessun trucco.
Ah, comunque anche il pigiama al posto della tuta va benissimo, non preoccupatevi!

La spesa

Per staccare la testa ad un certo punto si va a fare la spesa. Alle 11,40.
Quando al supermercato ci siete solo voi, a leggere le etichette, a scegliere la frutta e a salutare le cassiere ché tanto anche se non sono simpaticissime tu hai tempo da perdere per fartele piacere.
Il tutto in tuta, naturalmente.
E vi assicuro che le cassiere diventano sempre più simpatiche se non avete i tacchi.
Il mercato poi è la dose di autostima settimanale: siete per forza le più giovani e nonostante la tuta arriveranno complimenti a tempesta, così solo perché state sorridendo e avete messo il burrocacao rosa!

Lavorare sul divano

Devo commentare?

Naturalmente se nella stessa giornata, tornate a dormire, andate a fare la spesa, passeggiate al mercato mangiando olive piccanti, vi perdete via con telefilm degli anni novanta, state in pigiama sul divano a rispondere alle mail e ad aggiornare la pagina di facebook con musica che avete scoperto leggendo tumblr,  non aspettatevi risultati e produttività!
Ma, se aggiungete un riposino dopo pranzo, la notte avrete qualche energia in più per recuperare quello che non avete fatto di giorno.
Il vantaggio è solo questo: la libertà di scelta

 

Ho parlato di vantaggi, ma se volete invece dei consigli (utili) ecco due vademecum
quello di Sara Maternini che lavora da casa da molto tempo (immagino con più profitto di me!)
e quello di Valentina Stella, che da poco ha optato per questa via sembra senza rimpianti!

12 comments on “Lavorare da casa: vantaggi

  1. ma che lavoro fai? saludos!

  2. Ahahah post simpaticissimo!
    🙂

  3. Evviva la libertà di scelta e la tuta/pigiama!!!

    Considerando che ancora qui è difficile andare a far la spesa dopo le 23 (e magari non avresti la fortuna di incontrare proprio quelle commesse simpatiche) in effetti diventa l’ora migliore per lavorare!

    Il divano poi sarebbe sempre il posto perfetto per lavorare.

  4. Ciao Gabriella, che lavoro faccio? Alcune cose tipo scrivere, leggere, chiacchierare online 🙂

  5. ciao Sabina, anch’io faccio il tuo stesso “lavoro” ;P

  6. Sto ‘lavorando’ per lavorare da casa, per il momento il divano è solo un punto di appoggio per i raccoglitori pieni di idee, in compenso alterno il modo in cui frequento i locali della casa: sala per scrivere i post e cucina per fotografare e realizzare le ricette. Nel mezzo ci inserisco la vita da mamma e la notte, quando riesco, prendo appunti e qualche volta dormo 😉
    Ce la posso fare vero?
    Un abbraccio
    Sonia

  7. sei un mito… anche io vorrei lavorare da casa 🙂 prima o poi ci riuscirò..

  8. Pingback: Cose che diventano complicate quando lavori da casa

  9. Stare in pigiama mentre si lavora è la cosa più bella in assoluto ☺️

    • Sabina Montevergine

      Sono d’accordo! Ora ho un ufficio però mi capita di andarci in pigiama… non vorrei esagerare con la professionalità!

  10. I <3 U! Bellissimo!!! Anche io amo stare in pigiama tutto il giorno!!!

  11. Pingback: Diventare freelance: anche no! - Castagnamatta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *