[perché siamo diversi]

Perché quando abbiamo iniziato c’erano solo due donne, giovani, una con un bambino e l’altra incinta.
Perché tutti quelli che erano stati mandati via sono stati richiamati.
Perché sono stati chiamati anche gli amici.
Perché si sono fatti discorsi di incoraggiamento anche a quelli che dicevano di non averne bisogno, a quelli che non si fidavano, a quelli che non volevano ascoltare.
Perché da noi puoi portare il cane se la tua dogsitter non può curartelo.
Perché ogni tanto qualcuno porta una torta.
Perché tutti ci hanno creduto.
Perché qualcuno alla fine si è iscritto a friendfeed e qualcuno ha imparato ad usare twitter.
Perché è un posto dove ci si innamora.
Perché da noi tutti parlano, anche nei momenti più sbagliati.
Perché siamo tutti giovani!
Perché abbiamo dormito sui divani.
Perché ascoltiamo buona musica.
Perché ogni giorno c’è stato un sondaggio cretino.
Perché da noi si va in giro senza scarpe.
Perché abbiamo risorse creative infinite che compensano tutto il resto che non c’è.
Perché non guardiamo la televisione.
Perché nessuno ha più una vita.

[domanda di oggi] perché siamo diversi?
[risposta di oggi] perché siamo tutti inutili ma singolarmente indispensabili!

Foto di Marta Bruno (autore, copywriter)

1 comment on “[perché siamo diversi]

  1. Pingback: Diventare freelance o no? La mia esperienza e le cose che non ti hanno detto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *