marzo-poesia-sabina-montevergine

Marzo

Dondola e lentamente aleggia,
sotto la luce diffusa delle notti bianche
un alone di tedio e polvere, nebbia
a oscurare sentieri di foglie di tè

dalla pioggia calpestati e distorti:
il marzo dei miei pensieri.
Mi spoglio in primavera,
di tutti i desideri.

Giornate ancora distanti dal sole,
rullini di ansia,
di foto sbiadite e sfuocate,
libri polverosi ed occhi socchiusi:
così, io, dopo l’inverno.

0 comments on “Marzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *