Ma credetemi sulla crema solare

Se potessi offrirvi solo un suggerimento per il futuro, quello sarebbe la crema solare. I benefici a lungo termine della crema solare sono stati dimostrati dagli scienziati, mentre il resto del mio consiglio, non ha basi più affidabili dei meandri della mia esperienza.
Godetevi il potere e la bellezza della vostra gioventù. Oh, non importa. Non capirete il potere e la bellezza della vostra gioventù finché non saranno svanite. Ma credetemi, fra 20 anni riguarderete le vostre vecchie foto e realizzerete, in un modo che non potete fare adesso, quante possibilità lasciate dietro di voi e come sembravate favolosi. Non siete così grassi come pensate. Non preoccupatevi per il futuro. O preoccupatevi, ma sapendo che sarà efficace come provare a risolvere un’equazione algebrica masticando chewing-gum. I veri problemi della vita sono cose che non sono mai passate per la vostra testa preoccupata, del tipo che ti sorprendono alle quattro di un ozioso Martedì pomeriggio.
Fate ogni giorno una cosa che vi spaventa.
Cantate.
Non siate sconsiderati col cuore degli altri. Non tollerate chi è sconsiderato col vostro.
Usate il filo interdentale.
Non sprecate tempo con la gelosia.
A volte siete in testa, altre siete indietro. La corsa è lunga e, alla fine, è solo con voi stessi. Ricordatevi i complimenti che ricevete.
Dimenticate gli insulti. Se riuscite a farlo, ditemi come si fa.
Conservate le vecchie lettere d’amore. Buttate via i vecchi estratti conto.
Fate stretching. Non sentitevi in colpa se non sapete cosa volete fare della vostra vita.
Le persone più interessanti che conosco, a 22 anni non sapevano cosa fare della loro vita. Alcuni dei quarantenni più interessanti ancora non lo sanno.
Assumete molto calcio. Siate gentili con le vostre ginocchia. Vi mancheranno quando se ne saranno andate.
Forse vi sposerete, forse no. Forse avrete figli, forse no. Forse divorzierete a 40 anni, forse ballerete il “funky chicken” al vostro settantacinquesimo anniversario di matrimonio. Qualunque cosa fate, non congratulatevi troppo con voi stessi e nemmeno rimproveratevi. Le vostre scelte sono opportunità così come quelle di chiunque.
Godetevi il vostro corpo. usatelo in tutti i modi che potete. Non siate intimoriti da esso o da quello che ne pensa la gente. E’ il più grande strumento che abbiate mai avuto.
Ballate, anche se non avete altro posto in cui farlo se non il vostro salotto.
Leggete le istruzioni, anche se non le seguirete.
Non leggete riviste di bellezza. Vi faranno solo sentire brutti.
Conoscete i vostri genitori. Non potete sapere quando se ne andranno per sempre.
Siate gentili coi vostri fratelli. Sono il vostro miglior legame col passato e coloro che più probabilmente vi saranno vicini nel futuro.
Capite che gli amici vanno e vengono, ma alcuni preziosi andrebbero mantenuti.
Lavorate sodo per colmare le distanze geografiche e di stile di vita, perché più vecchi diventate, più avete bisogno di persone che vi conoscevano da giovani.
Vivete a New York City una volta, ma lasciatela prima che vi indurisca.
Vivete nella California del Nord una volta, ma lasciatela prima che vi rammollisca.
Viaggiate.
Accettate alcune verità inalienabili: I prezzi saliranno. I politici fornicheranno. Anche voi, invecchierete. E, quando succederà, fantasticherete che quando eravate giovani, i prezzi erano ragionevoli, i politici nobili e i figli rispettavano i loro vecchi.
Rispettate i vostri vecchi.
Non aspettatevi il supporto di nessuno. Magari avete un fondo ficuciario. Magari avrete una sposa ricca. Ma non potrete mai sapere quando l’uno o l’altra se ne andranno. Non pasticciate troppo con i vostri capelli o quando avrete quarant’anni sembreranno di un ottantacinquenne. Siate cauti coi consigli che accettate, ma siate pazienti con chi li dispensa.
I consigli sono una forma di nostalgia. Dispensarli è un modo di ripescare il passato dal cestino, ripulirlo, pitturare le parti brutte e riciclarlo per più di quel che vale.
Ma credetemi sulla crema solare.

Mary Schmich

visita il mio blog castagnamatta.blogspot.com

4 comments on “Ma credetemi sulla crema solare

  1. Big Kahuna!!! Ma con la crema solare….

  2. Mi sembrava non fosse il tuo stile..ma bello!

  3. geniale 🙂
    ma io ero finita su sto blog convinta che si parlava de MAGNA’!!!! 😀 e mo invece me lo leggo tutto, tiè!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *