Blogger di professione

“Sì, sono blogger professionista, blablablablablabla, ah no twitter non lo uso perché non mi serve”
“Sì, sono blogger professionista, blablablablablabla, ah no twitter non lo uso perché non lo capisco”
“Sì, sono blogger professionista, blablablablablabla, ah no twitter non lo uso perché non lo so, non sono riuscita ad aprire il profilo”

Vabbè dai, è twitter non siamo obbligati ad usarlo tutti. Ok ok. Andiamo avanti?

“Sì, sono blogger professionista, blablablablablabla, ah no wordpress non lo usare, scusa ma io scrivo non è che faccio la community manager” °_°
“Sì, sono blogger professionista, blablablablablabla, wordsess? Non lo conosco”
“No perché sai io ormai sono una blogger di professione blablablablabla… visite del sito? Ah non lo so non mi sono mai informata”

“Ah mi pagate per l’evento? Non mi era mai successo!”
passa un’ora
“Visto che devo andare al parrucchiere per venire mi rimborsate anche quello giusto?
La mia faccia (al telefono)  °_°
“Scusami non capisco non siete professionali allora perché mi costringete ad andare dal parrucchiere e poi non mi volete rimborsare”
costringete

“Sì sarei interessata, è la prima volta che mi chiedono di collaborare, che bello.
Però… devo farti parlare con la mia manager.”
Solita mia faccia (al telefono) °_°
“Mia madre”
Domanda: scusami ma sei maggiorenne? (sai ti viene il dubbio)
“Oh sì certo, ho 25 anni”
(25 anni, che bella età… io vivevo da sola e lavoravo già da cinque anni e a pensarci bene stavo quasi per partorire… Bella età… e chissà se avessi avuto una manager!)

“Sì non ci sono stati problemi, sono arrivata un pochino in ritardo, ma niente di che”
(un pochino in ritardo, traduzione 1h,20min di ritardo)

“Sì scusate non sono venuta perché non mi è suonata la sveglia”

“Sì è stata una bella serata però me ne sono andata via un po’ prima”
Solita mia faccia (al telefono) °_°
“Lo so che mi avevi detto fino a mezzanotte ma io a mezzanotte avevo un appuntamento con il mio ragazzo, sai non ci vediamo mai perché lui lavora tanto e lontano da me e io anche se studio di giorno e sono abbastanza libera non è che posso andarlo a trovare sempre, allora sai lui oggi mi aveva detto che veniva a trovarmi poi tu mi hai chiamato per questo lavoro e allora mi sono detto, ok che è lavoro ma non è che posso rinunciare alla mia vita privata e allora poi lui ha detto che io dovevo lavorare perché invece secondo lui quando uno lavora lavora e basta e per quello litighiamo…”
°_°

Ne vogliamo parlare?

14 comments on “Blogger di professione

  1. Ma quante ne senti?

  2. Ne so qualcosa LOL
    Infatti adesso piano piano ho un DB di collaboratori selezionati accuratamente, a prova di pacchi. Ma quante batoste ho preso pure io! 😀

  3. Anonymous

    Non sapevo esistesse la professione “Blogger”. Forse fa più figo che dire “casalinga” o “disoccupato”?

  4. @Mammafelice a me a volte piace anche coinvolgere gente nuova ma ne sento davvero di tutti i colori! (poi… mai fidarsi degli amici degli amici!)

  5. anch’io nn sapevo esistesse la professione – blogger – , in cosa consiste? e poi, da chi vieni pagata?
    scusa la curiosità infantile e forse banale…
    🙂

  6. Io adesso la gente nuova la testo sulla mia pelle, quindi prima li prendo a scrivere per me e li pago. Se passano la prova, li affido ai clienti. Altrimenti li ho pagati a vuoto, ma almeno mi sono evitata figure del cavolo.

  7. @mammafelice buon metodo! Il problema più grosso è quando te li impongono
    🙁

    Comunque c’è materiale per un libro! Scriviamo a quattro mani? 😉

  8. @gra ci sono diversi portali che pagano i blogger per scrivere!

  9. ahahahahah!!!! quella della mamma e quella dell’appuntamento col ragazzo sono fantastiche!

  10. Dai, non sono vere…non ci posso credere…

  11. Ne avrei da raccontare qualcuna pure io… Ma forse è meglio di no! 😀 Sappi comunque che ti capisco!

  12. Oh guarda, sto continuando a ridere, quella del parrucchiere è fantastica 😀 Ciao Sabina!

  13. “Sì nsono un blogger professionista, blablablablabla, però Istagram non lo uso”. L’ho appena scritto su Twitter e poi ho letto il tuo post. Touché! Però almeno non dò pacchi! 🙂

  14. ciao…seguo il tuo blog gia da un bel po…io sono l amministratrice del blog:
    http://cottoespazzolato.blogspot.it/
    da poco ho dovuto cambiare l url al blog quindi sicuramente non riceverai i miei post nella bacheca…se ti fa piacere riceverli cancellati dal mio sito e riiscriverti…per cancellarti basta che vai sul riquadro dei miei lettori fissi e accedi al mio blog con il tuo username e password…poi sempre dal riquadro dei miei lettori fissi clicchi su la freccia vicini opzioni,poi su impostazioni sito e poi su “non seguire questo blog”. dopo di che ti dovresti riiscriverti al mio blog…ne sarei molto onorata…grazie mille…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *